Estratto da Piano Triennale Offerta Formativa Triennio 2019-2022 – aggiornamento anno scolastico 2019-‘20

PROFESSIONALE FOTOGRAFIA
A partire dall’anno scolastico 2020-’21 il nuovo indirizzo di Fotografia si inserisce all’interno del Settore Servizi culturali e dello spettacolo (indirizzo di nuova attivazione)

Il diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo “Servizi culturali e dello spettacolo” interviene nei processi di ideazione, progettazione, produzione e distribuzione dei prodotti audiovisivi e fotografici nei settori dell’industria culturale e dello spettacolo e dei new media, con riferimento all’ambito locale, nazionale e internazionale. Il diplomato è capace di attivare e gestire processi applicativi e tecnico- espressivi, valutandone criticità e punti di forza. Produce, edita e diffonde in maniera autonoma immagini e suoni, adattandoli ai diversi mezzi di comunicazione e canali di fruizione: dal cinema alla televisione, dallo smartphone al web, dai social all’editoria e agli spettacoli dal vivo e ogni altro evento di divulgazione culturale.

Il Profilo in uscita dell’indirizzo di studi è correlato al seguente settore economico-professionali: SERVIZI CULTURALI E DI SPETTACOLO. SBOCCHI PROFESSIONALI E PERCORSI DI STUDIO:

Il diplomato in “Servizi culturali e dello spettacolo” lavora all’interno di quella che viene definita ’impresa culturale creativa” cioè quel settore economico in forte espansione che riguarda l’intrattenimento e la fruizione di contenuti culturali sia tramite la fruizione tradizionale dal vivo (spettacoli musicali, teatrali, di danza, visite ai monumenti, musei, e mostre) sia tramite i canali tecnologici (radiofonia, televisione, media digitali).

Gli sbocchi professionali preferenziali sono la comunicazione radiofonica;

•la produzione web, compresi siti e social;
•la produzione e realizzazione di spettacoli dal vivo, musicali e teatrali;
•la catalogazione, conservazione, gestione e fruizione di materiali audiovisivi musealizzati;
•la costruzione di percorsi di visita ai musei e alle mostre tramite strumenti digitali. Il diplomato acquisisce le competenze per esercitare le professioni di:
•scenotecnico, tecnico del suono, tecnico delle luci, tecnico degli effetti speciali;
•di organizzatore di festival, rassegne cinematografiche, teatrali, di danza. Può proseguire i suoi studi nell’istruzione tecnica superiore (I.F.T.S. e I.T.S) e nell’università con accesso a tutti i corsi di laurea.
 
Fotografia-Cultura e Spettacolo Il diplomato di questo indirizzo interviene nei processi di ideazione, progettazione, produzione e distribuzione dei prodotti audiovisivi e fotografici nei settori dell’industria culturale e dello spettacolo e dei new media, con riferimento all’ambito locale, nazionale e internazionale. Il diplomato è capace di attivare e gestire processi applicativi e tecnico-espressivi, valutandone criticità e punti di forza. Produce, edita e diffonde in maniera autonoma immagini e suoni, adattandoli ai diversi mezzi di comunicazione e canali di fruizione: dal cinema alla televisione, dallo smartphone al web, dai social all’editoria e agli spettacoli dal vivo e ogni altro evento di divulgazione culturale.

Il Diploma permette il proseguimento degli studi universitari, ITIS o l’inserimento nel mondo del lavoro.

Nell’anno scolastico 2019-’20 le classi del primo biennio frequentano indirizzo di Fotografia inserito nel Settore Industria e Artigianato per il Made in Italy.

Il percorso di studi offre allo studente l’acquisizione di competenze professionali nello sviluppo dei processi di autonomia e responsabilità nei processi di lavorazione, fabbricazione, assemblaggio e commercializzazione di prodotti industriali e artigianali, nonché negli aspetti relativi all’ideazione, progettazione e realizzazione dei prodotti stessi, anche con riferimento alle produzioni tipiche locali. Le sue competenze tecnico-professionali sono riferite ad aree di attività specificamente sviluppate in relazione alle esigenze espresse dal territorio e gli consentono di intervenire nei processi industriali ed artigianali con adeguate capacità decisionali, spirito di iniziativa e di orientamento, anche nella prospettiva dell’esercizio di attività autonome nell’ambito dell’imprenditorialità giovanile.
L'Indirizzo di studio professionale di FOTOGRAFIA è caratterizzato da una struttura quinquennale articolata in un biennio e in un successivo triennio.
Il biennio dei percorsi dell'istruzione professionale comprende 2112 ore complessive, articolate in 1188 ore di attività e insegnamenti di istruzione generale e in 924 ore di attività e insegnamenti di indirizzo, comprensive del tempo da destinare al potenziamento dei laboratori. Le attività e gli insegnamenti di istruzione generale e di indirizzo sono aggregati in assi culturali.
Il triennio dei percorsi dell'istruzione professionale è articolato in un terzo, quarto e quinto anno. Per ciascun anno del triennio, l'orario scolastico è di 1056 ore, articolate in 462 ore di attività e insegnamenti di istruzione generale e in 594 ore di attività e insegnamenti di indirizzo.
 
Il quinto anno è strutturato dalle istituzioni scolastiche nell'ambito della loro autonomia, in modo da consentire il conseguimento del diploma di istruzione professionale previo superamento degli esami di Stato, nonché di maturare i crediti per l'acquisizione del certificato di specializzazione tecnica superiore (IFTS), ove previsto dalla programmazione delle singole Regioni.
Il Diploma di Istruzione Professionale nell’indirizzo Industria e Artigianato per il Made in Italy permette il proseguimento degli studi universitari, IFTS, ITS o l’inserimento nel mondo del lavoro.
 
QUADRO ORARIO Indirizzo “Industria e Artigianato per il Made in Italy”
 quadro orario foto

Completano comunque il percorso di studi già iniziato le classi del triennio dell’Indirizzo Produzioni industriali e artigianali – articolazione Artigianato, curvatura Fotografia Settore Industria e Artigianato

L’indirizzo “Produzioni industriali e artigianali” ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso, le competenze professionali nei processi di lavorazione, fabbricazione, assemblaggio e commercializzazione dei prodotti industriali e artigianali.

L’indirizzo prevede le articolazioni “Industria” e “Artigianato”, nelle quali il profilo viene orientato e declinato.

foto2
L’articolazione “Artigianato”, in particolare, approfondisce le metodiche relative alla ideazione, progettazione e realizzazione di prodotti anche su commissione con particolare attenzione alla innovazione sotto il profilo tecnico e creativo.
Il Diplomato di Istruzione Professionale nell’indirizzo “Produzioni industriali e artigianali” consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze:
- utilizzare i saperi multidisciplinari di ambito tecnologico, economico e organizzativo per operare autonomamente nei processi in cui è coinvolto;
- utilizzare adeguatamente gli strumenti informatici e i software dedicati agli aspetti produttivi e gestionali;
- selezionare e gestire i processi di produzione in rapporto ai materiali e alle tecnologie specifiche;
- applicare le procedure che disciplinano i processi produttivi, nel rispetto della normativa sulla sicurezza nei luoghi di vita e
di lavoro e sulla tutela dell’ambiente e del territorio;
- programmare e organizzare le attività di smaltimento di scorie e sostanze residue, collegate alla produzione dei beni e alla dismissione dei dispositivi;
- innovare e valorizzare sotto il profilo creativo e tecnico, le produzioni tradizionali del territorio;
- intervenire nelle diverse fasi e livelli del processo produttivo, mantenendone la visione sistemica.
Gli studenti, in collaborazione e con il patrocinio delle Istituzioni Territoriali, potranno cimentarsi sin dai primi anni scolastici in opportunità di pratica professionale mediante servizi fotografici di eventi e attività di documentazione e promozione del territorio e di specificità produttive.
Con il superamento dell’Esame di Stato conclusivo si acquisisce il titolo di Diploma di Istruzione Professionale Settore Artigianato-Fotografia spendibile per l'accesso all'Università o Istituti Tecnici Superiori o ITS oppure come professionista nel mondo del lavoro.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.