Classe 4 A - prof. Maurizio Zorzi - a.s. 2013-14

Programma svolto:
  • Storia del cinema: dalle origini alla scoperta del linguaggio cinematografico.
  • Il linguaggio cinematografico: campi, piani, movimenti di macchina, posizione della m.d.p, raccordi delle inquadrature, regole di composizione dell’inquadratura, la luce, le strutture narrative, spazio e tempo nel racconto cinematografico, montaggio continuo e discontinuo, montaggio parallelo e alternato.
  • Autori cinematografici: fratelli Lumière, Méliès, Segundo de Chomon, la Scuola di Brighton, Pastrone, Porter, Griffith
  • George Méliès e gli “effetti speciali”: analisi di alcuni film
  • Elaborazione di un cortometraggio dallo studio dei film di G. Méliès
  • Elaborazione di un cortometraggio applicando un “effetto speciale” (es. effetto lente o effetto fulmine)
  • Elaborazione di un documentario dal titolo: ” Méliès e gli effetti speciali”. Lavoro di gruppo

 

Cortometraggi dallo studio dei film di G. Méliès
 
 
Melissa Tani  - (dal film “The India Rubber Head”-1901)
 
 
Andrea Orlando - (dal film The One Man Band (1900)
 
 
Giorgio Piva (animazione di oggetti a passo uno)

 

Andrea Diagbouga (Fermo immagine e montaggio in macchina)

 

Vittoria Lobascio (esposizione multipla)

 

Melissa Tani (antropomorfismo sole e luna)

 

Cortometraggi realizzati applicando un “effetto speciale”

Martina Mazzaro (effetto lente)

 

Davide Tritto (effetto lente ed effetto fumo)

Andrea Diagbouga (effetto lente)

 

 

Giulio Ferrato (effetto lente ed effetto fulmine)

 

Giorgio Piva e Andrea Diagbouga (Kroma Key)

 

Giorgio Piva (Krome key, effetto particelle e effetto lente)

 

 

linea2 

DOCUMENTARI: “Méliès e gli effetti speciali” 

 

Giorgio Piva – Documentario “Méliès e gli effetti speciali”

 

 

 

Orlando-Ronzani-Lobascio-Zuin-Diagbouga – Documentario George Méliès e gli “effetti speciali”

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.