POTENZIAMENTO DISCIP LINARE E RECUPERO

Estratto da Piano Triennale Offerta Formativa Triennio 2019-2022 – aggiornamento anno scolastico 2019-‘20

Progetto di utilizzo e valorizzazione del potenziamento

In linea con quanto stabilito dalla Legge 107 della Buona Scuola i docenti dell’organico dell’autonomia concorrono alla realizzazione del piano triennale dell’offerta formativa con attività di insegnamento, di potenziamento, di sostegno, di organizzazione, di progettazione e di coordinamento. Questo progetto ha come finalità il miglioramento dei risultati degli alunni e il rafforzamento della motivazione allo studio ed in particolare la prevenzione della dispersione scolastica, intesa come diffrazione tra studente e il proprio campo relazionale.

Molte sono infatti nel nostro istituto le forme della dispersione: ripetenza, irregolarità nella frequenza, ritardi, disturbo dell'attività didattica, rifiuto di eseguire consegne, apatia, iperattività, uscita anticipata dal sistema scolastico, tali da indurre la scuola a vivere una situazione difficile. Il Progetto di potenziamento ha l’obiettivo di prevenire la dispersione e l'abbandono scolastico e aiutare gli alunni considerati "difficili" a vivere positivamente la scuola; contemporaneamente esso tende a favorire per tutti l'apprendimento dei saperi minimi. In tale ottica esso può essere efficacemente sfruttato anche per alunni DSA e BES. Si fonda sul potenziamento dei contenuti delle attività didattiche curriculari e laboratoriali per far emergere l'autostima e l'autoefficacia in ciascuno.

Nell'ambito delle azioni di miglioramento individuate in fase di elaborazione del RAV per l'anno scolastico corrente, l'Istituto prevede l'attivazione di corsi per il recupero delle competenze nei saperi di base e non, utilizzando i docenti di potenziamento e non, in organico all'istituto stesso, così suddivise:

 Azioni per il successo formativo

L’istituto metterà in atto una serie di azioni aperte a tutti gli studenti con particolare attenzione al biennio per prevenire l’insuccesso e favorire lo sviluppo di abilità e competenze in base alle capacità proprie di ogni studente:

 Azioni per il Recupero /sviluppo attraverso help-sportello didattico (orario extracurricolare)

E’ finalizzato al recupero di carenze specifiche e circoscritte per studenti che incontrano difficoltà nel percorso di studio o approfondimenti su tematiche diverse.

Viene attivato con un minimo di 6 alunni - max 12 alunni anche di classi parallele può essere richiesto dagli studenti e/o sollecitato dal docente, se vede degli alunni in difficoltà si svolge indicativamente 1 volta la settimana per 1 /2 ore per materia Il docente predispone attività di recupero per conoscenze, esercitazioni finalizzate alle prove scritte, studio assistito…

 Azioni per l’Attività di Peer Education

E’ una strategia educativa che si basa sull’aiuto tra pari: studenti competenti in alcune discipline aiutano altri studenti che incontrano difficoltà in quelle discipline .

Si ritrovano a scuola con il coordinamento di alcuni docenti al termine delle lezioni

 Azioni di Percorsi di Italiano L2 per alunni stranieri con docenti o alunni immigrati in Italia da molti anni

Verranno attivati percorsi di italiano L2 in orario curricolare e / o extracurricolare per studenti neo arrivati o per rinforzare le competenze della lingua per studiare .

 Azioni di Corsi di recupero (orario extracurricolare)

Sono limitati di norma alle discipline con il maggior numero di studenti in difficoltà. Sono attivati alla fine del primo e del secondo quadrimestre; a questi si aggiunge il recupero in itinere.

 Azioni Spazio Ascolto : per studenti che attraversano periodi di difficoltà c’è la possibilità di rivolgersi al counsellor . Lo spazio è momento di confronto anche per docenti e genitori su problematiche relazionali.

 Azioni di contrasto al cyberbullismo: interventi di sensibilizzazione della comunità studentesca verso i temi della prevenzione e il contrasto del fenomeno del bullismo e del cyber-bullismo, nella più ampia libertà metodologica ed espressiva dei docenti e degli studenti.

Il Progetto dell’Istituto individua le seguenti priorità:

 Prioritàstrategica1–OFFERTA FORMATIVA E INCLUSIONE SCOLASTICA –contrasto al cyberbullismo

Sviluppare la dimensione prospettica dell’apprendimento mediante una politica organica per gli studenti nell’individuazione dei loro fabbisogni,finalizzata a garantire il pieno diritto allo

studio anche degli studenti disabili, favorendo l’apertura della scuola verso l’esterno, contrasto al cyberbullismo.

 Priorità strategica2–DISPERSIONESCOLASTICA

Abbattere la dispersione scolastica anche mediante l'utilizzo integrato degli strumenti previsti dalla Buona Scuola, fra cui la nuova offerta formativa, i percorsi di PCTO, l'innovazione didattica e degli ambienti per l'apprendimento.

 Priorità strategica3–VALORIZZAZIONEDELLEECCELLENZE E INNOVAZIONEDIGITALE

Promuovere una progettualità didattica curricolare ed extra curricolare volta a valorizzare e potenziare la formazione degli studenti, offrire loro ambiti di formazione specifica con l’intendimento di certificarne i saperi e le competenze attraverso l’apprendimento digitale dei saperi stessi nell’ottica di una politica strutturale di innovazione degli ambienti e della didattica.

 Priorità strategica4–ORIENTAMENTO

Orientamento come politica attiva, disegnata e attuata in sinergia tra scuola e mondo del lavoro. Percorsi di orientamento ne corso della scuola secondaria, come antidoto alla dispersione e al "fuori-corso".

Tra le attività di potenziamento disciplinare si distinguono:

ITALIANO

PROF: Cenini

Potenziamento organizzativo in orario pomeridiano

Potenziamento disciplinare curriculare:

Interventi di sostegno, recupero, approfondimento

Interventi formativi di

-educazione alla lettura

-laboratorio sul lessico

-attività di supporto al metodo di studio

LINGUA INGLESE Prof.ssa Moscatt e Prof.ssa Giove

Potenziamento disciplinare curriculare:

Interventi di sostegno, recupero e approfondimento

Interventi didattici interdisciplinari

Potenziamento disciplinare pomeridiano

LINGUA TEDESCA Prof.ssa Giove

Gli studenti che già negli anni scorsi hanno affrontato lo studio di una seconda lingua straniera questo potenziamento, offerto ad integrazione di tutte le opzioni e potenziamenti, offre l'opportunità di rinforzare le abilità linguistiche in un percorso formativo altamente qualificato in cui, oltre all'inglese, e al francese sarà possibile apprendere una terza lingua straniera il Tedesco. Il potenziamento prevede un arricchimento di due ore di lezione settimanali extracurricolari che vanno ad integrare, fino al quinto anno, l'offerta formativa del piano base. Alla fine del secondo biennio gli studenti dovranno sostenere un esame di certificazione che documenti le competenze linguistiche acquisite e che varrà come credito formativo e si concluderà con una certificazione.

DISCIPLINE GIURIDICO-ECONOMICHE

Prof.ssa Marchetti

Potenziamento disciplinare curriculare:

“Percorso di cittadinanza attiva: contrasto al cyberbullismo

“Responsabilità e libertà nella Costituzione italiana, nella Convenzione europea dei diritti umani, nella Carta dei diritti fondamentali dell’UE e nel diritto internazionale.

Situazioni giuridiche soggettive e strumenti di tutela dell’ordinamento italiano, nel diritto dell’Unione Europea e della Comunità

Potenziamento disciplinare

attività di supporto al metodo di studio

TECNOLOGIA DI RAPPRESENTAZIONI GRAFICHE(PRIMO BIENNIO TEC. TECNOLOGICO

Prof. Cesano

Interventi di supporto all’attività didattica per l’esercizio delle scienze motorie

Interventi in compresenza con docenti delle medesime discipline, per esercitazioni laboratori ali propedeutiche allo svolgimento dei compiti in classe; con docenti di altre discipline, per lo sviluppo di progetti elaborati riguardo argomenti specifici;

attività di supporto al metodo di studio

Interventi di sostegno, recupero e approfondimento

DISCIPLINE GRAFICHE E PITTORICHE

Prof. Mardegan

Ideare e progettare elaborati ricercando soluzioni creative originali, ispirate anche dallo studio dell’arte e della comunicazione visiva

Utilizzare consapevolmente gli strumenti, le tecniche figurative (grafiche)

Rielaborare creativamente materiali di uso comune, immagini

scritte, elementi iconici e visivi per produrre nuove immagini.

Scegliere le tecniche e i linguaggi più adeguati per realizzare prodotti visivi seguendo una precisa finalità operativa o comunicativa, anche integrando più codici e facendo riferimento ad altre discipline

Realizzare percorsi formativi per favorire l’integrazione: lavori di gruppo o a coppie, con un approccio di tipo laboratoriale.

Sviluppare e potenziare le capacità di ESPRESSIONE e COMUNICAZIONE in modo creativo e personale, di acquisire sensibilità estetica ed interesse verso il patrimonio

artistico.

Sportelli metodologici-didattici

DISCIPLINE PLASTICHE

Prof. Bellan

Consolidare le conoscenze tecnico-operative di base dei codici della rappresentazione attraverso esercitazioni grafico-plastiche tese alla comprensione del concetto di spazio, equilibrio e composizione nel linguaggio plastico.

Applicare con consapevolezza i principi che guidano la costruzione della forma attraverso il volume tramite la conoscenza delle interazioni fra la stessa e lo spazio circostante.

Potenziare le capacità razionali, educate e finalizzate principalmente al concetto di armonia, attraverso l’analisi di forme solide, geometriche e naturali.

Ampliare la conoscenza e l’uso delle tecniche, delle tecnologie, degli strumenti e dei materiali tradizionali e contemporanei.

Approfondire le procedure relative alla progettazione e all’elaborazione della forma scultorea - individuando il concetto, gli elementi espressivi e comunicativi, la funzione - attraverso l’analisi e la gestione dello spazio fisico, dello spazio compositivo, della superficie, del colore e della luce. Utilizzo del 3D

Sportelli metodologici-didattici

SCIENZE MOTORIE

Prof. Grespi

Compresenza in orario mattutino con docenti di Scienze motorie,

Interventi per esercitazioni in palestra.

Attività di Sportello disciplinare e di potenziamento A.S. 2019-2020

(Com.Serv. 84 integr. N.2)

In riferimento alle disponibilità finanziarie dell’Istituto, al Piano annuale delle attività funzionali all’insegnamento e ai Verbali dei Consigli di classe di ottobre, si comunica che le attività di sportello disciplinare e di potenziamento curricolare avranno inizio a partire da lunedì 28 ottobre 2019, per concludersi sabato 16 maggio 2019, con alcune interruzioni: dal 18 al 22 novembre per i Consigli di classe, dal 27 gennaio fino al 7 febbraio 2020 per le valutazioni di scrutinio del primo quadrimestre, dal 10 febbraio al 14 marzo 2020 per le attività di sostegno e recupero del primo quadrimestre ai sensi dell’O.M. 92/2007, dal 20 al 24 aprile per Consigli di classe.

Note Organizzative

Sede centrale: con orario dalle 14.00 alle 16.00

 Sportelli disciplinari annuali attivati dai docenti indicati che raccolgono le prenotazioni per gruppi (da 6 a 12 studenti)

- Matematica e Fisica : Biennio Liceo: Prof. Candelori, Triennio Liceo: Ferrante.

- Matematica e informatica: Tecnologico e fotografia Biennio e triennio: Ceccato;

- Lingua inglese: Biennio e triennio Liceo, Tecnologico e Fotografia: Zerbetto A.;

- Lingua e letteratura italiana: Biennio e triennio Liceo: Prof.ssa Mondin

 Sportello disciplinare di potenziamento curricolare

- Martedì : L. Inglese - Prof. Moscatt: tutte le classi della sede centrale 29/10/2019; 5-19/11/2019; 3- 17/12/2019; 14-21/01/2020; 17-24/03/2020

- Lunedì: Italiano– Cenini Carlo: tutte le classi della sede centrale

- martedì: Disc. Graf. e Pitt. -Prof. Mardegan; primo biennio Liceo artistico

- giovedì: Disc. Plastiche - Prof. Bellan; primo biennio Liceo artistico

- martedì(prima e terza settimana di ogni mese): Discipline grafiche – Prof. Bandini

tutte le classi del Liceo artistico

- venerdì: Laboratorio di potenziamento disc. grafiche Prof. Omodeo

Per la succursale Cavalletto con orario dalle 14.00 alle 15.00 in pomeriggi da definire con il collaboratore di sede Prof. Antonioli

 Sportelli disciplinari annuali attivati dai docenti indicati che raccolgono le prenotazioni per

gruppi (da 6 a 12 studenti)

- Francese: biennio e triennio Prof.ssa Residori S.

- L. Tedesca: biennio e triennio: Prof.ssa Splendori

 Sportelli disciplinari di potenziamento curricolare

- Giovedì L. Inglese: Prof. Giove: tutte le classi della succursale

- Venerdì e sabato L. tedesca: Prof. Giove: le classi 4BT e 4CT

- Lunedì e Sabato Disc. tur. Az.li: Prof.ssa Baracco Caterina tutte le classi della succursale;

 Peer Tutoring in succursale Cavalletto: Prof.ssa Laveder, in qualità di referente,

organizza l’attività in orario mattutino (1^ o 6^ ora) con l’assistenza del personale scolastico

I docenti interessati devono ritirare gli appositi Registri cartacei presso la Segreteria del Personale.

Si precisa che:

- ogni studente deve controfirmare la presenza nel Registro cartaceo;

- in assenza di studenti, il docente specifica nel Registro cartaceo la sospensione dell’attività programmata.

Si ricorda che, come da Regolamento, non è assicurata la sorveglianza agli studenti tra la fine delle lezioni antimeridiane e i rientri pomeridiani; gli studenti che eventualmente volessero fermarsi a scuola, devono recarsi: in sede centrale nell’aula n. 1 a piano terra e in succursale Cavalletto nell’aula n. 19 al primo piano.

N.B.: Si ribadisce che le attività di sostegno e recupero O.M. 92/2007 avranno luogo: per il primo quadrimestre dal 10 febbraio al 14 marzo 2020: Prove di accertamento per il recupero delle carenze formative del I° Quadrimestre entro il 28 marzo 2020 e per il secondo dal 23 giugno al 30 luglio 2020 ed a seguire Prove di accertamento del debito e scrutinio finale 27- 31/08/2020.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.