Laboratorio  di Fotografia

Premesso che all’inizio di ogni anno scolastico deve essere svolto per gli allievi neofiti un corso di formazione-informazione all’uso del laboratorio, sono stabilite le seguenti regole interne nel laboratorio di sviluppo e stampa, nell'aula e nella sala posa per la condivisione delle attrezzature e degli spazi e l’eliminazione di situazioni di pericolo.

 

8.1.1 Laboratorio fotografico di sviluppo e stampa. (camera oscura)

All’inizio dell’anno scolastico i docenti assegnano ad ogni alunno il box e l’ingranditore ( 35 mm) per tutto l’anno scolastico. Fanno eccezione gli ingranditori di medio e grande formato che verranno assegnati di volta in volta quando necessario.

-                Gli alunni non possono portare dentro il laboratorio oggetti od effetti personali, né zaini o sacche;

-                gli alunni possono accedere alla camera oscura solamente sotto la sorveglianza del docente o dell'assistente tecnico, qualora non sia prevista la compresenza di due docenti;

-                le operazioni di stampa fotografica su carta bianco e nero e/o colore sono prevalentemente consentite con l'utilizzo delle sviluppatrici e stampatrici automatiche;

qualora gli alunni, per esigenze didattiche, utilizzassero per le operazioni di sviluppo o stampa acidi o liquidi di sospensione su bacinelle è prescritto l’uso di un grembiule bianco autorizzato e di guanti protettivi idonei per le mani;

-                gli alunni devono smettere le lavorazioni di laboratorio dieci minuti prima della fine dell'ora di lezione per consentire il riordino del laboratorio da parte degli assistenti tecnici e l'inizio della seguente ora di lezione;

-                alla fine di ogni lezione gli alunni devono riordinare il box utilizzato per permettere agli alunni dell'ora successiva di iniziare la lezione senza inutili perdite di tempo;

-                è necessario che gli alunni controllino che non ci siano carte sul tavolo o per terra, e negativi sugli ingranditori. I negativi e/o le stampe dimenticate verranno cestinati.

-                Ogni alunno è responsabile della eventuale perdita di materiale fotosensibile.

Aerazione

-                Alla fine di ogni lezione e possibilmente ogni ora gli assistenti tecnici devono mettere in funzione gli aspiratori per il ricambio artificiale dell'aria o arieggiare manualmente il locale;

-                nel caso si utilizzassero liquidi in sospensione su bacinelle i docenti e/o l'assistente tecnico devono prevedere l’eventuale accensione degli aspiratori, sopra le bacinelle, per tutto il periodo di procedimento di stampa e/o arieggiare ripetutamente.

Spazi

-                L'accesso alla camera oscura è  di norma consentito solamente a non più di 5 (cinque) alunni per ora o frazione di ora. Nel caso di utilizzo degli ingranditori di medio e grande formato, al massimo 7 (sette) alunni possono accedere alla camera oscura.

-                ogni posto lavoro (box) ingranditore non può contenere più di un alunno;

-                le basi di appoggio degli ingranditori devono essere liberi da quaderni, foto o altri oggetti, e disponibili per gli allievi della lezione successiva.

Attrezzature

-                Gli ingranditori ed i timer devono essere utilizzati nella postazione di lavoro assegnata, fondamentalmente per tre motivi:

-                il disordine delle attrezzature ed i frequenti spostamenti dei macchinari creano confusione e non favoriscono l'apprendimento;

-                in base allo schema preordinato si può organizzare la classe affinché ogni ingranditore sia usato sempre dagli stessi allievi (questi ultimi si affezioneranno così al loro ingranditore ed al loro spazio di lavoro e ne avranno perciò maggiore cura);

-                sarà infine più facile per i docenti o l'assistente tecnico individuare gli alunni che provocheranno danni.

-                E’ proibito agli alunni estrarre le prese elettriche dalle varie componenti;

-                per qualsiasi anomalia riscontrata, gli alunni devono avvisare l'assistente tecnico o l'insegnante.

Materiale fotosensibile

-                Tutto il materiale di sviluppo e stampa è dato in custodia agli assistenti tecnici, che provvedono al controllo periodico delle sviluppatrici, ed alla preparazione dei bagni di sviluppo e stampa su bacinelle;

-                i docenti e gli assistenti tecnici sono responsabili del suddetto materiale dal momento in cui lo hanno preso in consegna;

-                i docenti e l'assistente tecnico devono quantificare, entro il mese di maggio dell’anno precedente, il fabbisogno necessario del materiale per l’anno scolastico successivo su deduzione del consumo effettuato nell'anno corrente. Gli assistenti tecnici devono prevedere una scorta di materiale per la formazione di eventuali nuove classi e per scorta. Il fabbisogno stimato di tutto il materiale necessario alle esercitazioni deve essere quantificato al responsabile di laboratorio entro il mese di maggio;

-                entro il mese di giugno il responsabile di laboratorio procede ad inoltrare all’amministrazione la richiesta di materiale di consumo affinché lo stesso possa essere a disposizione fin dall'inizio del successivo anno scolastico.

 

8.1.2 Aula fotografica

Ordine e pulizia

-                Sacche e zaini devono essere depositati nell’apposito spazio indicato dai tecnici, onde non intralciare le vie di fuga;

-                E’ vietato tenere nei banchi materiale estraneo alla disciplina fotografica;

-                I banchi di lavoro devono essere lasciati puliti per gli allievi delle lezioni successive.

-                Al termine del lavoro.

-                Mettere via, cinque minuti prima della fine della lezione, gli eventuali computer portatili utilizzati;

-                lasciare il posto di lavoro in ordine e sistemare la sedia che deve essere avvicinata al tavolo di lavoro;

-                controllare che non ci siano carte sul tavolo o per terra.

Consigli utili per gli studenti

-                se lavori in gruppo, abituati a comunicare con i compagni con voce sommessa (non disturberai gli altri gruppi e la tua concentrazione verrà rafforzata);

-                se devi aspettare il tuo turno per accedere ai laboratori o per una verifica, cerca di dedicarti ad una lettura inerente alla disciplina o ad un ripasso individuale. E' doveroso non perdere tempo e non disturbare i compagni soggetti a verifica.

Laboratorio digitale

-                L'accensione e lo spegnimento del P.C., fissi o portatili, devono essere effettuate in modo  corretto; non vi possono essere più di due alunni per stazione di lavoro;

-                l'utilizzo delle stampanti e dello scanner devono essere appropriati (soprattutto  per quanto riguarda l'allineamento automatico dei fogli di carta) e previa autorizzazione e sorveglianza del docente o di uno degli assistenti tecnici;

-                le varie componenti del P.C. non devono essere in alcun modo manomesse; avere la massima cura nell'utilizzo del mouse.

Per non creare disguidi didattici è necessario:

-                non memorizzare stili o situazioni derivanti dalla personalizzazione del  programma;

-                non cancellare o modificare file di programma;  

-                registrare i propri lavori solo sul dispositivo USB personale, da non dimenticare sul drive;

-                è doveroso lasciare il posto di lavoro in ordine: sistemare le varie componenti hardware, compresa la sedia che deve essere avvicinata al tavolo di lavoro;

-                controllare che non ci siano carte sul tavolo o per terra.

Alla fine della lezione gli assistenti tecnici apriranno le finestre dell’aula per un normale ricambio d'aria.

 

8.1.3 Sala posa

Ordine e pulizia

-                Gli alunni non possono portare dentro il laboratorio oggetti od effetti personali, ad eccezione del materiale usato per la ripresa. Sacche e zaini vanno depositati nell’apposito spazio assegnato dai tecnici;

-                ogni insegnante sa bene che la polvere è il più grande nemico della fotografia; si pretenda quindi dagli addetti e dagli allievi che la sala posa sia sempre perfettamente pulita e in ordine all'inizio e alla fine di ogni lezione.

Aerazione

-                Alla fine della lezione gli assistenti tecnici apriranno le finestre per un normale ricambio d'aria.

Spazi

Lo spazio complessivo è suddiviso in più zone lavoro:

-                due tavoli da still-life a luce continua o flash;

-                fondali per ritratti attrezzati a luce continua;

-                tavoli centrali per attrezzatura di lavoro

-                banco da riproduzione attrezzato con 4 luci continue;

Gli spazi di ciascun set devono essere lasciati liberi, allineando le sedie presenti intorno ai tavoli da lavoro;

-                se per esigenze didattiche si ritenesse opportuno cambiare tale disposizione, tutto dovrà essere rimesso al proprio posto alla fine della lezione.  

Attrezzature

-                Le macchine fotografiche, gli obiettivi e gli accessori fotografici sono custoditi all’interno degli armadi blindati, questo materiale non può essere ceduto in prestito agli alunni;

-                Ogni docente di tecnica fotografica che utilizza le macchine  fotografiche e i loro accessori deve firmare la presa in carico del materiale utilizzato nell’apposito foglio di inventario, conservato dai tecnici, ed è responsabile per eventuali danneggiamenti dovuti a negligenza.

-                Alla fine della lezione il docente consegna ai tecnici il materiale utilizzato comunicando eventuali anomalie riscontrate; i tecnici controllano l’efficienza e l’integrità del materiale restituito. Eventuali danni riscontrati saranno riportati nel Registro di Laboratorio;

-                le torce flash restano, nei singoli posti lavoro, a disposizione dei docenti; si  raccomanda nel loro uso, visto l’elevato costo delle lampade, di fare molta attenzione affinché quest’ultime non siano danneggiate dagli allievi:

-                e' proibito per gli alunni estrarre le prese elettriche dalle varie componenti, prima di aver tolto l’alimentazione.

-                per qualsiasi anomalia riscontrata, gli alunni devono avvisare l'assistente  tecnico o l'insegnante.  

 

8.1.4  Norme generali.

 

Orario e uso del laboratorio

-                Nel caso di sovrapposizioni di orario è necessario stabilire i giorni e gli orari in cui i docenti utilizzeranno per rotazione i laboratori entro una settimana dall'inizio dell'orario definitivo. La richiesta di utilizzo da parte dei docenti sarà consegnata al responsabile di laboratorio che, tenendo conto delle esigenze didattiche e degli orari di ognuno, provvederà a stabilire gli opportuni turni d'uso dandone comunicazione agli interessati.

-                 

Rotture

-                Qualunque danno o mal funzionamento delle attrezzature, comuni o in dotazione personale, una volta riscontrato e trascritto nel Registro di Laboratorio, deve essere notificato al Responsabile di laboratorio che lo comunica al DS;

-                qualora si verificassero furti o danni dovuti a negligenze del rispetto di tali norme, i responsabili rifonderanno la scuola. Onde poter risalire tempestivamente ai responsabili dell'inosservanza del presente regolamento, di eventuali danni o di furti, ogni insegnante che utilizza il laboratorio è tenuto a controllare all’inizio e alla fine della lezione l'integrità e la presenza di tutti i materiali e delle attrezzature utilizzate, compresa la postazione computer assegnata. Qualora la scuola non potesse risalire ai singoli responsabili o alla classe, coloro che avranno usufruito del laboratorio nella giornata, o nelle ore precedenti al fatto saranno ritenuti responsabili in toto.

 

 

Divieti e norme

-                Gli allievi, singoli o in gruppo, possono accedere e utilizzare il laboratorio solo in presenza dell’insegnante; gli allievi non possono accedere individualmente al laboratorio negli intervalli di lezione;

-                è vietato, per i docenti, mandare gli studenti da soli in laboratorio;

-                sono ammessi all’uso del laboratorio solo i docenti in grado di utilizzare con competenza le attrezzature e i materiali presenti nell'aula e i docenti della materia;

-                i docenti possono accedere al laboratorio al di fuori dell'orario scolastico previa autorizzazione scritta del Responsabile di Laboratorio e comunicazione preventiva al Capo di Istituto. Tale autorizzazione sarà concessa tenuto conto delle capacità d'uso delle strutture a cui si chiede il permesso di accedere;

-                il complesso aula-laboratori è indivisibile; non è ammesso per alcun motivo utilizzare od occupare parti di esso senza l'attuazione delle modalità precedenti;

-                i tecnici di laboratorio hanno l'obbligo di far compilare agli insegnanti che utilizzano le attrezzature del laboratorio l'apposita scheda nella quale si dichiara:  nome dell'insegnante, data, ora di consegna e riconsegna del materiale assegnato;

-                è vietato prelevare qualsiasi strumento o attrezzatura in dotazione  senza autorizzazione del Responsabile del laboratorio e del Dirigente Scolastico;

-                il docente che rileva violazioni del presente regolamento deve comunicarle  immediatamente al Responsabile di Laboratorio o al tecnico o comunque darne indicazione nell'apposito registro;

-                al termine delle lezioni e in assenza del tecnico, il docente dell’ultima ora deve controllare che tutte le attrezzature, l'interruttore generale e le luci siano spenti.

-                è vietato installare programmi nei computer;

-                è consentito l’uso di internet solo per le attività didattiche;

-                è vietato scaricare da internet file audio, video, ecc. e duplicare software, file audio, ecc. senza l'autorizzazione del Responsabile di laboratorio e del Dirigente Scolastico: è tuttavia concessa la  duplicazione di cd relativi alla programmazione didattica educativa e l’uso di dispositivi di registrazione USB;

-                è vietato stampare testi e immagini al di fuori di quelle previste dall’attività  didattica;

-                è vietato svolgere all'interno del laboratorio qualsiasi tipo di attività didattica  che non sia tra quelle specifiche del laboratorio stesso;

-                è vietato ascoltare musica con il PC;

-                è vietato mangiare o bere all'interno del laboratorio;

Mansioni dei tecnici nei laboratori:

-                 Pulizia mensile delle tastiere, delle C.P.U., dei monitor, delle stampanti e degli scanner, degli ingranditori, delle macchine di sviluppo e stampa, dei tavoli di still-life e delle attrezzature di ripresa;

-                 con l’aiuto dell’operatore scolastico ogni due mesi sollevamento dei monitor e degli ingranditori e pulizia della scrivania (tavoli di lavoro);

-                 ogni anno pulizia, mediante spruzzo d’aria compressa, della parte interna dei computer, degli ingranditori e delle attrezzature di ripresa;

-                 ogni anno formattazione dei dischi fissi e nuova installazione del sistema operativo e  dei  software;

-                 ogni 15 giorni o prima, se necessario, pulizia e allineamento testine delle stampanti e controllo del livello della cartuccia B.N. e colore.